Eddy Lovaglio

Eddy Lovaglio

EDDY LOVAGLIO, giornalista e scrittrice.

Giornalista freelance, ha lavorato per diverse testate editoriali, nazionali e locali, con giornalismo d’inchiesta e critica musicale, essendo appassionata di lirica e di musica classica; ciò a contributo alle pubblicazioni relative a biografie di cantanti lirici.

Nel 2002 la prima ed unica biografia italiana sul tenore italo-americano Mario Lanza – “Mario Lanza, una voce un artista” edito da Azzali Editori – per la quale ha ottenuto un importante riconoscimento dall’Università di New York ed è stata ospite in diversi programmi Rai (TG Due dossier, ‘Ci vediamo in TV’ con Paolo Limiti, rubriche su Rai International, Sky canale 906). Ha collaborato con il tenore Vincenzo La Scola per la realizzazione di una incisione discografica con le canzoni di Mario Lanza.

Ha vinto la XI° edizione del Premio Italia Letteraria con il romanzo a sfondo storico dal titolo “Un grido dal lager” edito da Luna Editore che ha ottenuto importanti consensi di critica e di pubblico.

Ha collaborato al libro sul “Parmigianino” di Vittorio Sgarbi.

Ha collaborato alla serie di libri “Parma di una volta” di Tiziano Marcheselli, in allegato alla “Gazzetta di Parma”.

Nel 2004 ha scritto la prefazione al libro di poesie di Angela Barone “Gli orizzonti del verbo poetico”.

Nel 2006, nell’ambito di un Seminario di storia della musica e del teatro, Università di Binghamton, N.Y., Usa, ha tenuto una conferenza su Giuseppe Verdi.

Il 28 ottobre 2006, a Roma,  riceve il  Premio Athanòr  per la “Saggistica”.

Nel 2007 ha pubblicato la biografia sul tenore Rinaldo Pelizzoni scomparso nel 1998, edito da Azzali editori di Parma, e per il quale ha intitolato anche un concorso lirico giunto alla XI° edizione.

Nel febbraio 2008 ha pubblicato il libro su Renata Tebaldi, nell’anniversario della sua nascita, edito da Azzali Editori di Parma.

E’ stata co-direttore della rivista “Parma Anni 2000” dal 2007 al 2009 e co-direttore della rivista “New Parma” dal 2009 al 2014.

Regista di teatro e opere liriche, formandosi come assistente a fianco di importanti registi d’opera lirica.

Attualmente è presidente dell’associazione culturale “Parma OperArt” che si occupa dell’organizzazione di eventi e spettacoli in ambito lirico e concertistico.