Chi siamo

Cari visitatori, mi chiamo Gilbert Cerbara e sono orgoglioso di darvi il benvenuto su ParmaMusica, un sito Web che nasce dal mio amore per la musica in tutte le sue forme e generi, e dall’esigenza di trovare in modo semplice e veloce le informazioni sui concerti e sulla musica di Parma.
Sono un appassionato che molto spesso ha riscontrato una certa difficoltà a reperire informazioni sugli eventi e sulle iniziative nel territorio e ho pensato, a un certo punto, di creare il sito web che avrei voluto trovare in rete e che offrisse un calendario ricco e aggiornato, le schede sugli artisti, le recensioni e le interviste ai protagonisti della musica di Parma.

Il sito è nato nel settembre del 2014 ed ha avuto subito un ottimo riscontro, mi ha permesso di fare la conoscenza di musicisti straordinari e addetti ai lavori appassionati come me che, a titolo gratuito, rubando ore al proprio riposo hanno deciso di affiancarmi per qualche tempo nell’avventura . Eccoli:

  • Federico Arcuri. 
  • Pierangelo Pettenati. (Attivo) Giornalista anch’egli, profondissimo conoscitore della scena musicale internazionale, nazionale e della provincia è, oltre ad una delle persone più simpatiche sul mercato. Ha ideato RockAParma e i ParmAwards, scrive da sempre sulle testate “ufficiali” (ed istituzionali). Ci accomuna il desiderio di mettere in evidenza la notevole “scena musicale” del territorio ed il desiderio contribuire a fare cultura.
  • Max Scaccaglia
  • Simonetta Collini.
  • Davide Mazza. Musicista e cantante di diversi progetti attivi nel territorio, da sempre appassionato di musica elettronica e industriale, ha formato il progetto Blank con Riccardo Mattioli in attività da 15 anni. La conoscenza pressochè totale del mondo della programmazione a computer fa sì che Davide elabori il suo percorso creativo di costruzione delle melodie e dei suoni attraverso di esso. Conoscitore raffinato della musica e dalla penna felice partecipa al sito portando la sua competenza ed il suo punto di vista.
  • Eddy Lovaglio. Giornalista e scrittrice, ha lavorato per diverse testate editoriali, nazionali e locali, con giornalismo d’inchiesta e critica musicale, essendo appassionata di lirica e di musica classica; ciò a contributo alle pubblicazioni relative a biografie di cantanti lirici. Nel 2002 la prima ed unica biografia italiana sul tenore italo-americano Mario Lanza – “Mario Lanza, una voce un artista” che ha ottenuto molteplici riconoscimenti. Ha vinto la XI° edizione del Premio Italia Letteraria con il romanzo a sfondo storico dal titolo “Un grido dal lager”; ha collaborato al libro sul “Parmigianino” di Vittorio Sgarbi e alla serie di libri “Parma di una volta” di Tiziano Marcheselli, in allegato alla “Gazzetta di Parma”. Il 28 ottobre 2006, a Roma ha ricevuto il  Premio Athanòr  per la “Saggistica”. Nel 2007 ha pubblicato la biografia sul tenore Rinaldo Pelizzoni scomparso nel 1998, edito da Azzali editori di Parma, e per il quale ha intitolato anche un concorso lirico giunto alla XI° edizione. Nel febbraio 2008 ha pubblicato il libro su Renata Tebaldi, nell’anniversario della sua nascita, edito da Azzali Editori di Parma. E’ stata co-direttore della rivista “Parma Anni 2000” dal 2007 al 2009 e co-direttore della rivista “New Parma” dal 2009 al 2014. Regista di teatro e opere liriche, formandosi come assistente a fianco di importanti registi d’opera lirica.Attualmente è presidente dell’associazione culturale “Parma OperArt” che si occupa dell’organizzazione di eventi e spettacoli in ambito lirico e concertistico.
  • Maxx Rivara
  • Luca Garuli

Ma ora permettetemi una riflessione aggiuntiva: la musica, a ben pensarci, nella vita e nel quotidiano, non ci è di nessuna utilità pratica, eppure è nata con l’uomo e lo accompagna dagli albori della sua storia, si tratta di un’esigenza insopprimibile che esprime spontaneamente emozioni, stati dell’animo umano, intensi moti interiori e li trasforma in pura elevazione, in stati di sublime bellezza.

Senza scomodare gli antichi orientali per cui il suono è dio e, rimanendo molto più vicino, nel nostro quotidiano ad esempio, la musica nella sua struttura codificata o dissonante è allo stesso tempo elemento di introspezione personale e di comunicazione, genera lo scambio e la comprensione tra gli esseri umani e i popoli, il dialogo tra le tradizioni e le culture.

Senza conflitti, senza desideri di sopraffazione e predominio, è uno spazio sacro di unione e rispetto, e in nome e per conto di questi valori e ideali è così importante, vitale.

Nella nostra provincia vi è, in questo particolare momento storico, un fermento straordinario di attività e iniziative; il livello dell’offerta musicale è alto (anche se le risorse sono limitatissime e l’intento è quello di metterle in evidenza un poco di questa magia con una guida chiara, semplice e completa sui concerti e sulla musica dal vivo a Parma e provincia.

Qui troverete un Calendario sempre aggiornato di consultazione facile e intuitiva, nel quale dove si può facilmente ricercare un Evento, una rassegna o anche semplici informazioni generali.

Qui vogliamo offrirvi informazioni e curiosità sui Luoghi e gli spazi Dove si svolge l’esibizione, siano essi istituzionali e celebri che stagionali e temporanei.

Sono presenti anche le sezioni dedicate agli Artisti e alla Storia della Musica (in continuo aggiornamento), il tutto senza giudizi di merito e valore né pretese di superiorità di uno sull’altro ma, anzi, con la fiducia e la convinzione che nella diversità e nella contaminazione, come in natura, il visitatore sappia apprezzare il pulsare della vita.

Abbiamo un Blog, ci sarà utile per pubblicare interviste e recensioni, dialogare, partecipare e inviare newsletter  vorrebbe essere uno spazio di libertà.

A questo proposito vi invito a comunicarmi le informazioni che desiderate mettere in evidenza e pubblicare sul sito nella sezione Segnalaci un Evento, sia che voi siate un artista o una band emergente, l’organizzatore o il gestore del luogo,sia che vi occupiate di comunicazione sia che siate, come me, semplici appassionati, affinché possiamo insieme rendere questo spazio sempre più accogliente, utile, bello e ricco di contenuti.

Grazie a tutti per la vostra presenza e sostegno e buona ParmaMusica.

Gilbert

Chi siamo