Uncategorized

pH6 – Scheda Artista a cura di Luca Garulli

pH6 – Scheda Artista a cura di Luca Garulli

I pH6 sono nati a Salsomaggiore Terme il 18 marzo 2016, ma il “gruppo” esisteva ben prima di scegliere genere, nome e personalità.

Infatti, per prima cosa sono amici, amici cresciuti insieme che hanno affrontato percorsi diversi che però si incontrano in una comune passione, la musica.

Nene, Vitto e Peter crescono in campagna insieme, giocando a fare i musicisti, e nel 2012 conoscono Pasquic e Cello.

Quattro anni dopo s’impone la voglia di fondare un progetto serio, dopo l’incostanza e le distrazioni degli anni precedenti.

Contattano Bosh, batterista fidentino che si dimostra subito adatto al gruppo.

C’è tanta voglia di sperimentare e divertirsi, ma soprattutto sintonia: si inizia a fare sul serio programmando qualche data.

La scelta del nome risulta essere qualcosa di estremamente arduo, una vera e propria impresa titanica, tanto che si dovrà firmare la prima performance con un nome provvisorio e molto significativo: Last Minute.

Viene in soccorso la formazione scientifica comune, suggerendo pH6: leggermente acido.

Peter però parte per Londra, stando via da aprile a luglio, periodo di gap che la band riempie con qualche concerto, grazie alla versatilità dei chitarristi.

Il suo ritorno definitivo a Salsomaggiore è festeggiato in occasione della Serata dei giovani di Cangelasio, primi di agosto, in cui il calore del pubblico incoraggia la band a puntare più in alto: a ottobre, in occasione del concorso We Need You a tema Volontariato, tenutosi al teatro Magnani di Fidenza, nasce il primo singolo originale “Ultimo dei problemi”.

Inizia a marzo il percorso in Emergenza Festival, con gran tifo da parte del pubblico, vincendo la prima fase e aggiudicandosi la possibilità di suonare al Tunnel di Milano in occasione delle semifinali del 21 aprile.

Nel frattempo gli impegni scolastici impongono la necessità di cercare un batterista con più tempo a disposizione per il progetto.

Si propone Gibbo che conquista il posto alle pelli, nonostante Bosh rimanga nei cuori e ci sia comunque la possibilità di suonare ancora insieme.

Il 10 aprile “Ultimo dei problemi” vince il premio telematico Gazzarock e il gruppo ha la possibilità di suonare alla serata dei ParmAwards al Wopa, occasione in cui viene presentato il secondo originale: “Anemone”.
Il loro terzo singolo “Disco Door” viene eseguito nello splendido contesto di Emergenza Festival, il 21 aprile al Tunnel di Milano, prima trasferta al di fuori della provincia parmense.
Il mese di aprile riserva tante date e possibilità di farsi conoscere anche presso un pubblico meno usuale: domenica 30, durante i festeggiamenti della fiera di San Vitale a Salsomaggiore, i pH6, su richiesta degli organizzatori, presentano una rivisitazione rock dell’ormai datato inno di Salsomaggiore, “Inno alla Cicogna”.

 

LINE UP

 

Alla tastiera Pasquale Russo, “Pasquic”, classe 1995, tiene in riga il gruppo con i suoi spartiti, riscrivendo sezioni su sezioni per i vari “capricci”; per l’anno 1996 intervengono Maria Irene Pignacca, “Nene”, la cantante, e “Peter”, anche chiamato… beh, “Peter”!… l’Italiano che dopo aver vissuto a Londra suonando il basso ha comunque scelto per amore e amicizia la bella Patria; scendendo si arriva al 1997, annata di Marcello Toscani, “Cello” alla chitarra, e di Daniele Boschesi, “Bosh”, batterista; infine il giovane del gruppo: sempre dalla famiglia Pignacca abbiamo Vittorio, “Vitto”, anno 1998, chitarra.

Il più maturo, sulla carta, è Lorenzo Gaibazzi, classe 1993, batterista new entry.

 

ESPERIENZE FORMATIVE

 

Lorenzo, Maria Irene, Peter, Marcello e Vittorio hanno partecipato a Umbria Jazz Clinics, suonando anche con musicisti da tutto il mondo di fronte al pubblico del festival.

Pasquale e Peter hanno frequentato e conseguito diplomi al Conservatorio di Parma.

 

LA FRASE

 

“Il nostro desiderio da pH6 è quello di affermare una nostra identità musicale, passando dalla rIvisitazione di pezzi pop rock famosi alla composizione di brani inediti, sperimentando generi diversi esprimendo ogni nostra sfaccettatura musicale”

gilbertcerbara

maggio 7th, 2017

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *