Uncategorized

Rassegna “A TU PER TU”- Rocca Sanvitale di Sala Baganza – Eddy Lovaglio

Rassegna “A TU PER TU”- Rocca Sanvitale di Sala Baganza – Eddy Lovaglio

FABIO FURIA, MIGLIOR BANDONEISTA D’EUROPA,

APRE LA RASSEGNA “A TU PER TU”

Rocca Sanvitale di Sala Baganza, 26 Marzo – 14 Maggio 2017

La rassegna concertistica di primavera, alla Rocca Sanvitale di Sala Baganza, apre domenica 26 marzo (ore 18.00) con il miglior bandoneista d’Europa, il M° Fabio Furia, che si esibirà insieme al M° Walter Agus, pianoforte, nel programma dal titolo: “Buenos Aires Report” con musiche di Piazzolla, Furia, Laurenz e Plaza. Come ha affermato il sindaco Aldo Spina: “L’iniziativa, giunta alla XI edizione, è una conferma per la proposta culturale di alta qualità grazie al Direttore Artistico, M° Claudio Piastra, che spazia sempre in diversi generi e ciò consente ad un pubblico variegato di avvicinarsi alle nostre proposte che prevedono musica dal vivo di grande coinvolgimento; questo è reso possibile anche grazie all’importante sostegno di mecenati che hanno scelto di investire risorse per garantire a tutti di vivere questi momenti indimenticabili di buona musica”.

Fabio Furia è artista di grande talento, apprezzato a livello internazionale e da numerose istituzioni e festival musicali, tra i quali: il Festival di Lubjana, l’Emilia Romagna Festival, il Festival de Nancy, il Maggio dei Monumenti, Nei Suoni dei Luoghi, Festival Spazio musica, Settimane musicali bresciane, Gubbio Summer Festival, Les Floraison Musicales, Recontres musicales en Lorraine. Prestigiose sono le collaborazioni con musicisti ed ensemble di rilievo internazionale ed ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti tra i quali il “Lions d’argento nel 2006” e il “Paul Harris Yellow” nel 2012. Il M° Furia suona su vari strumenti tra cui: un bandoneon AA con 154 voci su modello costruito appositamente per lui in Germania; un bandoneon bisonoro mod. “Luis” con 156 voci, di cui è endorser per la Bandonion und Concertinafabrik Klingenthal Gmbh; ed infine un bellissimo bandoneon bisonoro Alfred Arnold del 1937.

 

“E’ indubbiamente un cartellone di musica classica di alto livello – afferma il M° Claudio Piastra – ed ogni anno gli artisti che partecipano a questa rassegna sono entusiasti per la particolarità di questo luogo e per il calore del pubblico: ad ogni concerto si riscontra una standing ovation. C’è indubbiamente un’atmosfera speciale e non è così scontato avere sempre l’Amministrazione Comunale e gli sponsor presenti a tutti i concerti, ciò significa credere fino in fondo a questa iniziativa che è cresciuta nel tempo e che ora è garanzia di qualità e di successo”.

L’affluenza ai concerti, dopo undici anni, infatti la dice lunga… ogni volta la sala è gremita e la formula della rassegna “A tu per tu” è stata indubbiamente una formula vincente poiché ha saputo – lo dice il titolo stesso – creare un’empatia tra l’artista che si esibisce ed il pubblico che, a fine concerto, ha la possibilità di stare a “tu per tu” con l’artista.

 

Dopo l’ omaggio al Grande Tango con i capolavori di Astor Piazzolla, insieme alle musiche dello stesso Furia e di altri compositori, la rassegna proseguirà domenica 23 aprile (ore 18.00) con “la Sacra conversazione”: un incontro di grande originalità che offrirà un percorso attraverso i secoli dal  Medioevo di Landini a Fera attraverso Bach e Torelli, nel dialogo tra due eccellenti musicisti, il grande violinista Marcello Fera e Francesco Dillon al violoncello.

Chopin, il principe romantico, sarà affidato ad un altro grande interprete come il pianista della Repubblica Ceca Martin Kasik che  sarà il protagonista del concerto di  Domenica 7 maggio.  Martin Kasik è un concertista dalla carriera internazionale di primo piano, considerato dalla critica come uno dei più autorevoli interpreti della musica di Chopin.

Domenica 14 maggio si concluderà la stagione concertistica primaverile “A tu per tu” con il programma dal titolo “il clarinetto virtuoso”. Il titolo vuole sottolineare un aspetto del programma che presenta capisaldi della letteratura clarinettistica, nei quali prevale la logica dell’estremo controllo del suono, dell’eleganza e della pulizia. Interpreti del concerto il clarinettista Maurizio Morganti e Alessandro Gagliardi al pianoforte, in programma musiche di Saint-Saens, Debussy, Milhaud, Poulenc.

“C’è molta attesa ed il pubblico apprezza questa rassegna concertistica – aggiunge il vicesindaco Giovanni Ronchini – che ha una centralità nella programmazione annuale degli eventi del Comune ed è pilastro importante. Il programma è di una qualità artistica che difficilmente si riesce a trovare in realtà simili alla nostra”.

La rassegna concertistica organizzata dal Comune di Sala Baganza, in collaborazione con “Parma OperArt”, si avvale della Direzione Artistica del M° Claudio Piastra ed è realizzata grazie al prezioso contributo degli sponsor, Crosspolimeri e Azienda agricola Palazzo,  da anni a fianco della stagione concertistica di Sala Baganza.

Tutti i concerti avranno inizio alle ore 18 nel delizioso Oratorio dell’Assunta, interno alla Rocca Sanvitale.  Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

(Per info: IAT di Sala Baganza, Tel. 0521 331342)

 

PROGRAMMA

26 marzo ore 18

“Buenos Aires Report”

Fabio Furia bandoneon

Walter Agus pianoforte

Musiche di Piazzolla, Furia, Laurenz, Plaza

 

23 aprile ore 18

 “La Sacra conversazione”

Marcello Fera violino

Francesco Dillon violoncello

Musiche di Bach, Landini, Torelli, Fera

 

7 maggio ore 18

“ I Grandi Interpreti”

Martin Kasik pianoforte

Musiche di Chopin

 

14 maggio ore 18

“Il clarinetto virtuoso”

Maurizio Morganti clarinetto

Alessandro Gagliardi pianoforte

Musiche di Saint-Saens, Debussy, Milhaud, Poulenc

gilbertcerbara

marzo 22nd, 2017

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *